La musica potenzia le capacità immaginative e creative, stimola il processo di concentrazione e accresce la memoria, rafforza il controllo della propria emotività e l’autostima. E’ dunque importante per i bambini ascoltare la musica, cantare e suonare poiché un ambiente musicale stimolante e condiviso, l’ascolto attivo attraverso il movimento corporeo del ballo, è un grande stimolo alla conoscenza di se stessi e delle proprie potenzialità. Cantare, mimare le canzoni attraverso i gesti delle mani e del viso, ballare e muoversi a tempo di musica creano una sensazione di benessere e armonia. Per questi motivi, ad integrazione dei programmi scolastici, abbiamo previsto delle lezioni di musica permanenti e di workshop estivi con la presenza di volontari e musicisti locali ed europei. Grande attenzione sarà riservata in particolare agli strumenti autoctoni come l´Adungu (una specie di arpa), l´Ensaasi (xilofono), il Kayamba e lo M´bira, (idiofoni), il Sekitulege, l´Enkawanzi (flauto) e ovviamente a tutte le varie percussioni. Saranno realizzati anche laboratori per l'ideazione e costruzione di strumenti musicali con materiali di recupero.