Questa travolgente ragazza è Alessandra Rubelli, ha ventidue anni ed ha appena concluso gli esami del corso di laurea in “Sicurezza e Cooperazione Internazionale” presso la facoltà di Giurisprudenza di Sassari. Sarà la nostra nuova insegnante per tre mesi. Poiché la nostra associazione ha siglato nel 2017 una convenzione con l’Università di Sassari, attraverso il programma d’interscambio studentesco “Ulisse”, Alessandra ha deciso di trasformare il suo trimestre di volontariato a Kampala nella sua tesi di laurea. Argomento dello studio sarà la crescita demografica fuori controllo che attualmente affligge l’intero continente africano, l'analisi delle convinzioni e avversioni culturali e religiose locali e la scarsa diffusione e utilizzo dei metodi anticoncezionali. Questa tesi di laurea rientra anche tra gli obbiettivi della nostra associazione che da tempo denuncia l’altissima natalità africana e in generale dei Paesi del Sud del mondo, come il maggior problema legato anche all'attuale crisi umanitaria dei rifugiati, alla sostenibilità ambientale ed alimentare a livello planetario. La tesi sarà sperimentale, in lingua inglese, e prevederà interviste ad adolescenti e adulti, insieme ad incontri allargati nei villaggi e la cooperazione con altre ONG impegnate sulle stesse tematiche.

Una nuova amica è arrivata nella scuola. Si chiama Sabrina Mura, vive e lavora a Sassari come avvocato, ed è una davvero “tosta”. E’ una fervente attivista dei Diritti Umani e si batte in particolare contro la violenza sulle donne difendendole anche in tribunale nei processi in cui sono vittime di abusi. E’ cofondatrice della ACOS, un’associazione di volontariato di Sassari impegnata nel contrasto alla prostituzione schiavizzata e si rivolge a tutte le persone, straniere, minori e adulte, che vivono in una condizione di coazione e sfruttamento in quanto forzatamente e/o ingannevolmente coinvolte nel racket della prostituzione, situazioni di violenza, tratta e schiavitù sessuale, ecc. E’ voluta venire in Africa per vedere di persona la realtà femminile locale e per fare opera di sensibilizzazione sui diritti delle donne e contro le violenze di coppia, e in difesa di donne (soprattutto nigeriane) vittime del racket della prostituzione.

Questa bella e simpatica ragazza si chiama Carolina Cuccu e a breve entrerà a far parte della nostra famiglia. Carolina, che ha 22 anni e sta per laurearsi in Scienze Politiche, tra pochi giorni partirà per Kampala come insegnante volontaria della nostra scuola. “La possibilità di fare volontariato in Africa è un sogno che stava nel mio cassetto da qualche anno e finalmente, grazie a questa organizzazione, sta diventando realtà”, ci ha confidato Carolina. “Il mio obiettivo durante il periodo che trascorrerò a Kampala è rendermi utile il più possibile per poter migliorare, anche se poco, la realtà di questi bambini. Vorrei avvicinarli al tema dei diritti umani e all’educazione civica, affinché la conoscenza e la comprensione di questi possa esser da stimolo per esercitarli, difenderli e diffonderli: uno strumento per un futuro migliore. Non vedo l’ora di iniziare quest'esperienza!”. Siamo certi che il suo entusiasmo e la sua travolgente simpatia colpiranno i cuori e le menti dei bambini della nostra scuola. Questa importante esperienza sarà di grande arricchimento e crescita per lei e per tutti noi.

 

E' stato firmato un protocollo tra l´Università di Sassari e la ONG Deborah Ricciu – Espandere Orizzonti, all´interno del corso di studi “Sicurezza e Cooperazione Internazionale”. Il protocollo permetterà a tutti gli studenti e dottorandi, che lavoreranno come volontari ai progetti della nostra ONG in Uganda, di ricevere crediti formativi, validi ai fini del loro corso di studi. In particolare i campi di collaborazione sono:  sicurezza sociale, sicurezza alimentare, lotta alla desertificazione, diritti umani  e cooperazione internazionale. Per gli studenti e i dottorandi questo partenariato sarà un´occasione di notevole arricchimento teorico-pratico, mentre per la nostra associazione significherà poter usufruire della collaborazione di volontari con un´istruzione e formazione superiore in grado di interagire al meglio con la popolazione locale e per lo sviluppo dei vari progetti. L'Università di Sassari ha già sottoscritto diversi accordi con importanti associazioni come  il Servizio Civile Internazionale, Emergency, OSVIC, ecc., ed è motivo di grande orgoglio e soddisfazione per noi essere riconosciuti tra le associazioni più affidabili. Non a caso, diversi studenti universitari hanno già manifestato interesse a partecipare ad un soggiorno a Kampala come insegnanti e mediatori culturali.